Cani e Gatti invadono i Social, ecco i Petfluenecers

Cani e Gatti invadono i Social, ecco i Petfluenecers

giugno 13, 2018 0 Di Geco Marketing

I Social Media sono sempre più invasi da gattini e animaletti simpatici che ottengono sempre moltissime condivisioni. Questo non è frutto del caso ma di una strategia chiara, quella dei Petfluenecers.

Petfluenecers sono delle macchine da guerra nel produrre like

Non c’è nulla di più tenero di un cucciolo appena sveglio, e nessuno ottiene più consenso sui social di un gatto. I nostri amici a quattro zampe, grazie alla loro dolcezza, ingenuità ed innocenza o con immagini e video divertenti provocano emozioni e sono portatori puri di like. Per questa ragione le aziende hanno cominciato ad usarli nella loro comunicazione. E i risultati gli hanno dato ragione.
Già si sa che gli Influencer riescono a convertire gli investimenti in vendite grazie ai follower che hanno sui social e che probabilmente non sarebbero così sensibili su altri media. Si è anche notato che utenti comuni che posseggono si molti seguitori, ma nulla a che vedere con le superstar della moda e del cinema, possono produrre ottimi risultati. Tenendo in conto queste tendenze, c’è stato chi ha provato a veicolare i propri prodotti sfruttando l’immagine del suo amico a quattro zampe.

Marnie la star dei social

Marnie The Dog, la star

Marnie The Dog fu trovata sulla strada (ha la lingua sempre fuori a causa di una malattia) e tutte le celebrities vogliono farsi una foto con lei. Vanta più di due milioni si seguitori su Instagram e 400.000 su Facebook, mentre su Twitter raggiunge quota 118.000. Questo fenomeno si è realizzato grazie al suo aspetto tenero e simpatico. Ma chi pensa che il tutto sia frutto della fortuna o del caso, si sbaglia di grosso, nulla sarebbe stato possibile senza una attenta strategia e molto senso dell’umorismo.

Grumpy Cat, il Re dei Meme

Se Marine è la star dei Cani Grumpy Cat lo è per gatti. Il suo nome non è scelto a caso, infatti significa irritabile, Burbero, Scontroso. Il suo grande successo lo ha fatto divenire il soggetto preferito dei meme e già ha più di 2 milioni di fans su Instagram, ma è nel merchandising che è una miniera d’oro per i suoi proprietari.
Questi risultati hanno spinto le agenzie di comunicazione a proporre ai propri clienti questi particolari Influencer, che molto spesso riescono a produrre più risultati per l’azienda che i loro colleghi umani.

Se ti è piaciuto quest’articolo, Condividilo